Servizi iperbarici delle spiagge della palma
Ossigenoterapia iperbarica
L'ossigenoterapia iperbarica pu? trattare i disordini neurologici
Neurologico
CHE COSA ? HBOTX? F.A.Q.s CIRCA IL PERSONALE
Scopra che altro l'ossigenoterapia iperbarica pu? trattare! Ferite Dentale Sport.

| Casa | Che cosa ? HBOTX | FAQ | Personale | Testimonials | Foto | Estratti/studi |

| Redazione | Glossario | Forme di trasferimento dal sistema centrale verso i satelliti | Pacchetto del paziente Info | Contatto | Collegamenti | Sitemap |



CONOSCA IL VOSTRO CERVELLO
Principi fondamentali del cervello (pdf)

- Colpo
- Paralisi cerebrale
- Ferita di cervello traumatica
- Autismo
- Malattia di Lyme
- Sclerosi a placche

Ossigenoterapia iperbarica per patologie neurologiche

Infarti
Un infarto e’ una dispersione improvvisa del flusso sanguigno al cervello ed e’ una delle cause di morte principali negli Stati Uniti. La causa di un infarto e’ dovuto ad una perdita di sangue o ad un bloccaggio di una qualsiasi parte del cervello che produce la morte del tessuto privando le cellule cerebrali di ossigeno. L'entita’del danno puo’ essere minima o severa e puo’ negativamente alterare le capacita’ sensitive, sensoriali e motorie dei pazienti. L'obiettivo dell'ossigenoterapia iperbarica e’ quello di far entrare nel cervello una maggiore quantita’ possible di ossigeno per riuscire ad alimentare il tessuto del cervello (che e’ stato danneggiato ma che non e’ morto tramite l’infarto) dell’ossigeno che necessita. L’ossigeno terapia stimola inoltre lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni e ripara quelli nocivi, aiutando il paziente sofferente di un infarto, nel ridurre la propria spasticita’, gonfiore e nel conseguire un forte miglioramento della propria condizione neurologica. Un metodo aggressivo ed efficace nel trattare un infarto e’ l'uso dell’ ossigeno terapia iperbarica abbinata a terapia fisica intensiva.


Paralisi cerebrale
Oltre 500.000 Americani sono affetti da paralisi cerebrale, un termine che viene usato per descrivere un alto numero di disturbi cronici che limitano il movimento del corpo. Il NINDS - NIH, Istituto nazionale dei disordini neurologici ed infarti all'istituto della sanita’ nazionale, dichiara che “Paralisi cerebrale” e’ un termine usato per descrivere un gruppo di disturbi cronici, dove lo sviluppo difettoso o il danneggiamento della zona motoria del cervello interrompe la capacita’di questo di controllare adeguatamente il movimento e la posizione. Questi disordini sono suddivisi in quattro categorie: spastiche, atenoidi, atassiche e forme miste. Altri disordini medici che si sono associati con la paralisi cerebrale sono le convulsioni o l'epilessia, danno mentale, problemi auditivi e visivi, problemi di sviluppo e problemi di percezione e sensoriali. Gli studi fatti usando l'ossigenoterapia iperbarica hanno indicato la riduzione della spasticita’nonche’ un netto miglioramento della vista, dell'udito e del linguaggio. Questi miglioramenti ovviamente variano da paziente a paziente.


TBI (traumatic brain injury) – infortuni traumatici del cervello
L’infortunio traumatico del cervello avviene quando determinate cellule nervose del cervello sono state permanentemente danneggiate. Nonostante il fatto che parte del cervello possa essere permanentemente danneggiato in seguito ad un’infortunio traumatico del cervello, una zona molto ampia di questo puo’ rimanere in uno stato dormiente perche’ la quantita’ di ossigenazione che riceve il cervello e’ stata ridotta a causa di un decremento del flusso sanguigno.

Il gonfiamento del tessuto del cervello si presenta inoltre in dette ferite traumatiche del cervello. E’ risaputo che l'ossigenoterapia iperbarica aumenta il flusso sanguigno al cervello e allo stesso tempo diminuisce il gonfiore del tessuto del cervello, inducendo a sua volta ad un risveglio delle cellule dormienti, cio’ indicando un potenziale recupero.


Autismo

L'autismo e’ un disordine inerente allo sviluppo fisico che e’ caratterizzato dalla difficolta’ nella comunicazione verbale e non verbale, nei rapporti sociali e nelle inusuali attivita’ repetitive oppure caratterizzato da interessi ed attivita’ quotidiane severamente limitate. Gli studi svolti hanno indicato che i maschi sono fino a quattro volte maggiormente soggetti all’autismo che le femmine. Molti bambini autistici sembrano mostrare ridotte sensibilita’ al dolore, suono, tatto ed altri stimoli sensitivi. L'autismo e’ uno di cinque disordini che viene a mancare in quell’insieme di disordini dominanti inerenti allo sviluppo (PDD).

I cinque disordini chef anno parte del PPD sono:

-Disordine autistico

-Disordine di Asperger

-Disordine Disintegrativa d’ infanzia (CDD)

-Disordine di Rett

-PDD – non specificato (PDD-NOS)

L'ossigenoterapia iperbarica aiuta, aumentando la quantita’ di ossigeno al cervello ed inoltre e’ considerata esser favorevole nelle circostanze infiammatorie che facilitano il miglioramento nella malattia, nel lievito e/o nei batteri dell'intestino.


Malattia di Lyme
La malattia di Lyme e’ un'infezione batterica causata da uno spirochete che e’ trasmesso agli esseri umani da un intenso morso. Questa infezione è solitamente seguita da eruzioni da un “rash cutaneo” e da “migrans eritema”, accompagnati da molti altri sintomi quali: influenza, dolori alle articolazioni ed ai muscoli, mal di testa, stanchezza fisica, ingrossamento delle ghiandole linfatiche, mal di gola, febbre, “nebbia mentale” ed altri sintomi. Se non trattatata adeguatamente, questa può diventare una malattia gravemente invalidante che interessa sia l’aspetto neurologico sia le capacità motorie. E’ consigliabile che la terapia antibiotica sia utilizzata assieme all'ossigeno terapia iperbarica e tale combinazione di terapie ha portato ad enormi migliorie, consentendo di fatto a molti pazienti di vivere una vita più produttiva.

Il trattamento consigliato consiste di un trattamento di 60 minuti due volte al giorno, cinque giorni alla settimana seguito da un riposo di due giorni. Si consiglia una serie di 30-60 trattamenti. I pazienti sviluppano conseguentemente un sintomo “Jarisch-Herxheimer” di solito entro la prima settimana di trattamento, che e’ semplicemente il risultato della “morte” dei batteri della malattia di Lyme.


Sclerosi multipla
La sclerosi multipla è una malattia cronica, progressiva associata a lesioni del sistema nervoso ed è al momento ritenuta una malattia infiammatoria. A causa di vari segnali e sintomi provati, nonche’ un effettivo lasso di tempo tra gli attacchi iniziali, spesso questa patologia e’ un po’ accantonata e non viene trattata per anni. Quando un paziente e’ diagnosticato con detta patologia, il paziente deve immediatamente cominciare un ciclo di trattamento in base alle esigenze del follow-up. Trattamenti di ossigeno terapia iperbarica, hanno mostrato una risposta favorevole soprattutto in quei pazienti con fasi meno avanzati della malattia.